Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2015

Improvvisatori in miniatura

Immagine
Da gennaio a maggio ho tenuto un laboratorio di improvvisazione teatrale dedicato ai bambini delle elementari (dai 7 ai 10 anni) presso la Casa di Margherita, una bella realtà arcorese autogestita dalle famiglie. Lo stimolo è venuto da Vanni, padre di una ragazzina di 10 anni, che da tempo voleva sperimentarsi in questo ambito.
La sfida era interessante, anche perché ero curiosa di capire le differenze di approccio da parte dei marmocchi. Nonostante la mia nota ostilità alla procreazione, ho scoperto negli spettacoli nelle scuole uno dei momenti più belli della mia carriera improvvisativa dal punto di vista del giudizio immediato, della risposta, dell'ostilità.

50 Consigli Improvvisativi dall’“Improv Party” di Billy Merritt

Immagine
Oggi vi proponiamo un articolo dal blog Improv Nonsense di Will Hines e ritorniamo a parlarvi di Billy Merritt di cui vi regaliamo 50 consigli interessantissimi che Hines ha raccolto.
Quali sono i vostri consigli preferiti?

50 Improv Tips from Billy Merritt’s Improv Party
Dal 2002, Billy Merritt (famoso per Ninja, Robot e Pirati) ha iniziato a scrivere ciò che lui ha definito “Billy Merritt’s Improv Party”. Quella che è iniziata come semplice storia per condividere i propri pensieri è finita per diventare una saga vera e propria, colma di ottimi spunti improvvisativi. Consiglio vivamente di leggere l’opera completa (anche se è un po' lunga, essendo 50 articoli). È stata inizialmente pubblicata sul forum “Improv Resource Center”. In caso non lo conosciate, si tratta probabilmente del forum più attivo riguardante l’improvvisazione.

La coppia imperfetta dell'improvvisazione

Immagine
Oggi ho visto un video e mi è piaciuto molto.

qui puoi vederlo con i sottotitoli in italiano
Nelle belle parole del video ho ritrovato una frase che ci disse Antonio Vulpio durante un corso tenuto a Improvincia, che abbiamo scritto e teniamo appesa al muro della sala corsi: "Celebriamo la nostra incapacità di essere perfetti". Detta così sembra un ricordo postumo, per fortuna Antonio è vivo e lotta insieme a Teatro a Molla e pure all'Orcas Island Project :-)
La frase era riferita all'improvvisazione teatrale, il video ai rapporti di coppia. Ho quindi pensato se ci fossero altri punti di contatto tra le due cose e la mia risposta è stata: sì e... (tipica risposta da impronerd).

La Tavola Periodica dell'Improvvisazione - Dave Morris

Immagine
Questo è un articolo un po' atipico. Il nostro obiettivo primario è tradurre e rendere più accessibili agli Improvvisatori italiani i migliori spunti improvvisativi che troviamo qua e là nel mondo reale e virtuale. Solitamente, perciò, traduciamo e pubblichiamo qui sul sito. In questo caso, tuttavia, abbiamo contattato Dave Morris ("La vita, che lo crediate o no, è improvvisata") per tradurre la sua "Periodic Table of Improv" (ispirata dalla tabella del jazz), e non solo è stato tanto disponibile e gentile da risponderci e accettare, ma ha proposto di impaginarla e pubblicarla lui stesso sul proprio sito: "The Way of Improvisation".


Abbiamo tradotto tutto, anche i titoli dei format (e diciamocelo, leggere "commedia spot" fa un po' ridere) ma ci impegnamo a chiarire, in un prossimo post, le voci più oscure e intriganti della tavola.

Se qualcuno ci cerca, siamo nella nostra stanzetta a piangere di gioia.

Quanto conta il fallimento nell'improvvisazione? - Jet Eveleth

Immagine
Nel giro di 48 ore, sono passato dal non sapere che Jet fosse un nome femminile, all'adorare Jet Eveleth - Improvvisatrice, attrice, autrice.
L'adorazione, oltre che rivolta al talento, è per un'intervista trovata quasi per caso, in cui risponde a varie domande sull'improvvisazione.

(L'intervista fa parte di una serie di interviste, che vi consigliamo assolutamente di vedere, che fanno parte del progetto Whether the Weather: un bacino mostruoso di interviste meravigliose con alcuni tra i più famosi Improvvisatori americani)

A un mese dal saggio del secondo anno, i fallimenti in scena sono all'ordine del giorno, e dopo la lezione di questa settimana, nella mia testa rimbalzavano senza sosta le parole che Jet pronunciava in una parte dell'intervista, proprio a tema successo-fallimento. L'unico modo per elaborare la serata è stato tradurre e rileggere le sue parole. Ma perché non condividerle col resto del mondo? Perciò eccola, la saggezza in pillole di J…

Qualcuno tagli, per favore!

Immagine
Buongiorno Improvvisatori!
Questa settimana vi proponiamo uno spunto "tecnico" preso dal blog peopleandchairs (col loro permesso) che oltre ad avere un titolo molto bello è anche ricco di contenuti altrettanto interessanti.
Quante volte, col sedere incollato alla nostra sedia, o molto peggio in scena con un rivolo di sudore freddo lungo la schiena abbiamo pensato: "QUALCUNO PER FAVORE. PER L’AMOR DEL CIELO. TAGLI. QUESTA SCENA".
Pepopleandchairs ci regala alcuni suggerimenti pratici su quando e come tagliare.
 “Taglia seguendo il tuo istinto. Ascolta il tuo corpo.” – Jet Eveleth

The OIP-way: un workshop con Henk van der Steen

Immagine
Frammenti di un workshop

In occasione del Babylon Festival 2015 (grazie, Teatro a Molla!) abbiamo avuto la stupenda occasione di ospitare in terra brianzola Henk Van der Steen, improvvisatore olandese di Amsterdam, membro dell'Orcas Island Project. Con lui abbiamo deciso di fare un percorso di dieci ore che ci potesse dare un assaggio del lavoro che da anni sta svolgendo con l'Orcas. Henk si è dimostrato fantastico, un gigante di disponibilità e simpatia totale, che nonostante i dolori provocati da una costola rotta si è buttato con l'anima nel lavoro insieme a noi, facendoci sentire accolti e ascoltati in ogni momento.