giovedì 30 aprile 2015

10 consigli di vita dai corsi di impro

Oggi e proprio oggi dovevo finire di tradurre quest’articolo di Andrew Tarvin.
All’inizio, leggendolo, non ero del tutto convinta che mi piacesse. Pensavo: troppi parallelismi con la vita.
Invece ieri sera, durante una conversazione al telefono, sono stata testimone di una delle scelte più coraggiose (bold choice) che abbia mai sentito e mi ha intrigata, mi è interessato vedere come andava a finire questa scelta. Ero partner e spettatrice nello stesso momento, e ho deciso di reagire con il consiglio 8. Buona lettura!


“Life imitates art far more than art imitates Life” – Oscar Wilde
(La vita imita l’arte molto più di quanto l’arte imiti la vita)

Per quanto il dibattito vita/arte sia simile a quello uovo/gallina, sono fermamente convinto che si possa imparare molto guardando l'arte con l’ottica di riflettere sulla propria vita. Detto questo, credo anche che molti dei trucchetti che ci rendono artisti migliori, possano anche renderci persone miglioriQuindi eccomi a presentare dieci consigli che ho imparato frequentando i corsi d’improvvisazione all’Upright Citizen’s Brigade Theater.

1.   “Abbi il coraggio di essere noioso.”
Molti di noi, quando cominciano a improvvisare, pensano che sia necessario creare personaggi estrosi e situazioni strambe per risultare divertenti. Ma la realtà è che la commedia è data dalla verità, non ha bisogno di lampeggianti o macchine della nebbia. La stessa cosa accade in certi lavori e situazioni quotidiane. Il successo non deriva dall’avere il gadget più moderno (il “lampeggiante”); il successo è il risultato di lavoro e pianificazione, che potrebbero essere viste come cose noiose, ma hanno una loro efficacia.

“A well-managed factory is boring.” – Peter F. Drucker
(Un’azienda gestita bene è noiosa)

2. “Crea una relazione col partner.”
L’improvvisazione è un gioco di squadra, così come la vita e il lavoro. Per ottenere scene d’improvvisazione di successo, è necessario che i giocatori instaurino una connessione e si concentrino sulla propria relazione. È facile dimenticarsene quando si fa uno spettacolo davanti a tutti su un palco, ed è altrettanto facile dimenticarsene quando si prova a vendere qualcosa o si tenta di parlare alla propria dolce metà. 
Ma la vita non è altro che una somma di relazioni e connessioni, non di oggetti o status.
“Only a life lived for others is worth living.” – Albert Einstein
(Solo una vita vissuta per gli altri è degna di questo nome)

3. “Resta nel presente.”
Assistere alle reminescenze di due personaggi sulla loro storia o ascoltare i loro piani per il futuro non può che risultare noioso per il pubblico; ciò che vogliamo è vedervi agire ora. La vita va nella stessa maniera, escludendo il fatto che non siamo personaggi. Troppo spesso restiamo bloccati in cose accadute di recente o siamo troppo presi da ciò che dovremmo fare tra poco, finendo per ignorare totalmente l’adesso, ciò che sta succedendo in questo momento. Concentrandoci sul presente, possiamo cominciare a prendere il controllo e vivere la vita invece che perderla mentre scorre via.
“Life is what happens while you’re busy making plans.” – John Lennon
(La vita è ciò che accade mentre sei impegnato a pianificare)

4. “Devi capire perché stai giocando a questo gioco.”

Come Improvvisatore, una delle qualità più importanti che devi rivelare del tuo personaggio è la motivazione. Perché stai facendo ciò che stai facendo? Questa domanda ha lo stesso valore nella vita di tutti i giorni – qual è la tua motivazione per fare qualsiasi cosa tu stia facendo? Se te lo chiedessi per ogni cosa, capiresti quante cose tu stia facendo per abitudine o perché siano considerate buona norma sociale, invece che per pura motivazione o coinvolgimento. Una volta individuate, eliminale.
“If a man hasn’t discovered something that he will die for, he isn’t fit to live.” – Martin Luther King Jr.
(Un uomo che non ha scoperto per cosa sarebbe disposto a morire, non è adatto a vivere)

5. “Mai aspettarsi una determinata risposta o reazione. Ascolta e reagisci solo a ciò che viene effettivamente detto.”
Il nostro sistema scolastico c’insegna ad ascoltare e reagire; impariamo a formulare una risposta alla domanda che la nostra insegnante ci sta chiedendo anche prima che sia stata pronunciata del tutto. Il problema è che nei meeting e nelle conversazioni smettiamo di ascoltare una volta intuito come finirà la frase; questo perché cominciamo già a pensare alla nostra risposta – spesso perdendo così il vero senso di quello che viene detto. Per essere un comunicatore migliore, smetti di pensare di sapere ciò che ti verrà comunicato e comincia ad ascoltare ciò che viene effettivamente detto.
“Seek first to understand, then to be understood” – Stephen R. Covey
(Sforzati innanzitutto di capire, poi di farti capire)

6. “Fai in modo che i tuoi compagni sembrino dei geni.”
Quando tratti le altre persone come se fossero dei geni, spesso verrà fuori che lo sono veramente. 


Troppo spesso si sottolineano gli errori degli altri invece di vedere ciò che hanno fatto bene. Quando guardiamo le cose positive e costruiamo sui successi, la nostra squadra (o la nostra famiglia) può ottenere molto più successo sia individualmente che come squadra.
“Treat a man as he is and he will remain as he is. Treat a man as he can be and should be and he will become as he can and should be.” – Goethe
(Tratta un uomo per ciò che è, e rimarrà com’è. Trattalo come potrebbe e dovrebbe essere, e diventerà come potrebbe e dovrebbe essere)

7. “Non importa ciò che stai facendo sul palco, basta che tu ci creda.”
Questa è conosciuta come la “legge Karaoke” – infatti, non devi essere il miglior cantante sulla Terra per essere un divo del karaoke: devi solo venderti bene. Altrimenti, la gente coglierà il tuo nervosismo e perderai il tuo pubblico. Quindi, che tu sia davanti ai tuoi manager per una presentazione o sul punto di storpiare Bohemian Rhapsody, avrai molto più successo dando tutto te stesso e credendo pienamente in ciò che fai.
“All you need in this life is ignorance and confidence; then success is sure.” – Mark Twain
(Nella vita bastano ignoranza e sicurezza; e il successo è assicurato)

8. “Piuttosto che essere impressionante, sii coraggioso.”
Nelle mie prime improvvisazioni, pensavo di dover sempre uscirmene con genialate o giochi di parole o freddure per ottenere una risata (sì, mi piacciono le freddure). Certo, l’arguzia può esser divertente, ma non è tanto questo a intrattenere il pubblico, quanto piuttosto le bold choices. Scoprirete presto quanto sia il coraggio a fare colpo, a prescindere da cosa si stia facendo.
“Whatever you do or dream, you can begin it. Boldness has genius, power and magic in it.” – William Hutchinson Mary      (A prescindere dal tuo desiderio o sogno, puoi iniziarlo. Genio, potere e magia sono parti integranti del coraggio)
9. “Scegli e basta.”
L’ambivalenza e la timidezza sono la morte di un Improvvisatore sul palco. Essendo tutto inventato al momento, non bisogna far altro che prendere una decisione e seguire il relativo percorso. Una volta presa una decisione, dipende da voi e dai vostri partner in scena accettarla e fare in modo che funzioni. Nella vita non portiamo a compimento le cose perché non abbiamo ancora deciso cosa vogliamo, e finché non l’avremo deciso, non otterremo nulla. La scelta è l’inizio di tutto.
“The first step to getting the things you want out of life is this: Decide what you want.” – Ben Stein
(Il primo passo per ottenere tutto ciò che vuoi nella vita: Decidi cosa vuoi)

10. “Nel dubbio, divertiti.”
Talvolta, prima di uno spettacolo importante, faccio in modo di ricordare a me stesso che l’improvvisazione è divertimento -  ed è proprio il motivo per cui lo faccio. Salgo sul palco per divertirmi e divertire. Quindi, quando sono in scena e non so bene cosa fare, faccio la cosa più divertente: gioco, faccio scelte interessanti e mi diverto. Perché nell’improvvisazione non c’è giusto o sbagliato, c’è solo divertimento. Arrivati a questo punto, saprete cosa sto per dire: la vita va nella stessa maniera. Escludendo le attività illegali e quelle immorali, non c’è niente di sbagliato nella vita, sei tu a decidere cosa sia sbagliato. 
Perciò nel dubbio, scegli di divertirti.
“People rarely succeed unless they have fun in what they are doing.” – Dale Carnegie
(La gente raramente ha successo, a meno che non si diverta a fare ciò che fa)


Nessun commento:

Posta un commento