venerdì 27 febbraio 2015

L'International Theatresports™ Institute Conference a Milano nel 2015 - MITICO!

Dopo il MIIM, festival internazionale che nel 2014 ha aperto le porte di Milano agli improvvisatori del mondo, dall'1 al 7 luglio del 2015 si svolgerà nella Città meneghina l'International Theatresports™ Institute Conference - MITICO, una settimana di improvvisazione teatrale internazionale con workshop, tavole rotonde, spettacoli e molto altro.

Mi fa piacere presentarvi questo appuntamento unico perché mi sto occupando della sua organizzazione insieme ad Andrea Gaetani, con la collaborazione di Teatribù e tante persone che ci stanno aiutando.

Dal 2011 ogni due anni si tengono festival dell'International Theatresports Institute aperti a tutti e in differenti location; in particolare, i precedenti sono a Calgary (Canada) nel 2011 e a Würzburg (Germania) nel 2013.

Come mai Milano 2015? Ma perché c'è l'EXPO!
Questo vuol dire un'attrattiva enorme per gli Improvvisatori del mondo e per noi i salti mortali per trovare gli spazi per spettacoli e gli alloggi in una Milano invasa dal mondo... ma ce la stiamo facendo!
I luoghi del festival saranno concentrati nella zona di Viale Monza a Milano, dove si trova la sede di Teatribù in cui si terranno i workshop, di Zelig, noto teatro milanese che ha già prenotato quattro serate di spettacoli di MITICO, di Teatro Officina e altri spazi che saranno sede delle attività di MITICO.
Gli spettacoli saranno il prodotto dell'internazionalità e dell'improvvisazione: si alterneranno spettacoli in lingua inglese con altri in cui ogni attore parlerà la propria lingua, come Lost in Translation, ulteriore dimostrazione della forza comunicativa del teatro. Si potranno vedere sul palco i format johnstoniani Theatresports, Micetro e Gorilla Theatre.

Sì, perché Theatresports™ è uno spettacolo d'improvvisazione creato da Keith Johnstone e sviluppato dal Loose Moose Theatre. La prima rappresentazione ufficiale è del 1977. Si presenta al pubblico come una competizione tra squadre di Improvvisatori, in una struttura da incontro sportivo. Limitarsi all'apparenza è tuttavia riduttivo. Theatresports™ è molto più di una struttura di spettacolo, rappresenta infatti una filosofia e un particolare approccio all'improvvisazione ed è parte importante del "sistema" johnstoniano. Gli elementi dello spettacolo sono stati creati appositamente per sostenere e incoraggiare gli Improvvisatori a non avere paura nel loro processo creativo istantaneo. L'obiettivo è creare uno spettacolo teatrale che offra una varietà di storie che vadano dal comico al drammatico. Theatresports™ racconta storie di vita e in questo modo propone punti di vista ed esprime pareri. Il risultato è uno spettacolo che coinvolge il pubblico in modo diretto, come in un evento sportivo, e  comunica spunti su cui pensare e riflettere.

Il Festival fa capo all'International Theatresports™ Institute (ITI): sostiene, sviluppa, collega e promuove la crescente comunità di Improvvisatori che lavorano con le tecniche e i formati di improvvisazione di Keith Johnstone. Nel 1998 l'ITI è diventato il gestore ufficiale a livello mondiale dei diritti di produzione per i format di Keith Johnstone: Theatresports™, Maestro Theatre™ e Gorilla Theatre™. Aderiscono all'ITI 71 compagnie di 22 Paesi in 6 Continenti. I format sono recitati in 17 lingue diverse. 

La parte più piacevole dell'attività organizzativa è tenere i contatti con le splendide persone che parteciperanno, in veste di insegnanti ma anche di partecipanti, provenienti da tutto il mondo. A tenere lezioni su narrazione, regia, recitazione, maschera, stili e format, spirito di improvvisazione e Theatresports™. Ci sarà spazio per lo scambio, la contaminazione e il divertimento con Patti Stiles, Geoff Dolan, Nathalie Van Renterghem, Rod Ben Zeev, Inbal Lori, Felipe Ortiz, Daniel Orrantia, Chris Wells, Jun Imai, Tony Totino, Matthieu Loos, Sarah Michaelson, Antonio Vulpio e Martina Pavone.

I partecipanti sono quasi tutti attori professionisti e ogni giorno, quando mi arriva un'email di iscrizione, scommetto da quale parte del mondo provenga. Al momento ho all'attivo giapponesi, nordamericani, cileni, malesi, cinesi, svizzeri, norvegesi, belgi, canadesi, tedeschi...

Oltre ai workshop e agli spettacoli ci saranno momenti di scambio e confronto denominati Agorà, in cui i rappresentanti del Theatresports™ potranno discutere e condividere esperienze e temi sulle tecniche e l'identità di questo spettacolo e dei format a esso legati.

L'occasione sarà importante, speriamo che il festival sia partecipato e che saremo in grado di mostrare il meglio di noi alle eccellenze del mondo.

Per chi non potrà esserci per l'intera settimana abbiamo organizzato l'ATOM (A Taste Of Mitico), un fine settimana di workshop con due corsi al giorno per assaggiare le eccellenze formative del MITICO.
Domenica sera si terrà la serata di gala del MITICO in una splendida villa milanese.

www.mitico2015.it

La redazione di improvvisatori.it seguirà "da vicino" tutte le giornate di MITICO e proveremo a raccontarvi giorno per giorno ciò che succederà!

Nessun commento:

Posta un commento