mercoledì 12 aprile 2017

SABIR: impro oltre i confini

C'è un progetto che - proprio perchè circondato da domande e caratterizzato da transnazionalità e scambio - ci ha colpito molto. Si chiama SABIR.
Per spiegarci cos'è, dopo che ne abbiamo sentito parlare da tanti amici che ne sono direttamente coinvolti e che salutiamo con grande affetto (anche perchè che quando sono nei miei weekend romani mi riempiono di affetto che quasi mi viene da rimanerci) come Stefano Augeri, Alessandra Antonelli (sì, lo so che non ti chiami Von Kitch!), Enrico D'Agata, Papo Cossa, Giulia Scarpino, abbiamo chiesto ad una donna che stimiamo di nome Martina Pavone di diventare redattrice per un giorno di improvvisatoripuntoit.
Tra la Turchia, l'Italia e la Svezia ci ha regalato queste parole che condividiamo con voi.Viva SABIR!

martedì 4 aprile 2017

Focus and Awareness - Un workshop con Yann Van Den Branden #BabylonFestival

È stato un weekend di lavoro e spettacolo molto interessante. Grazie al Teatro a Molla e al Babylon Festival, di cui anche quest'anno Improvincia è partner, abbiamo avuto la possibilità di lavorare con uno dei componenti dell'Orcas Island Project. Quest'anno abbiamo scelto di lavorare con Yann Van Den Branden, attore e improvvisatore belga, che è stato anche nostro ospite nel "Maestro" che abbiamo proposto a TeatrOreno Sabato 1 Aprile.
Leggete l'articolo fino in fondo perchè c'è una sorpresa per tutti voi cari lettori!